Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Romeo e Giulietta non sono morti

marzo 1 - marzo 2

€5

1 – 2 marzo 2019

ROMEO E GIULIETTA NON SONO MORTI
…e ‘o ddoce de vase se facette prete e tufo.

spettacolo teatrale di e con Salvatore Caruso e Tonia Garante collaborazione alla regia Rosario Giglio collaborazione al testo Linda Dalisi
collaborazione costumi Filly Esposito
collaborazione scene e grafica Massimo Staich
riprese e montaggio video Marcello Sannino

Si ringraziano: Ravenna Teatro per la residenza artistica presso il teatro atelier VulKano di San Bartolo in Ravenna e l’Associazione Culturale Il lato oscuro della Costa per la residenza artistica presso il CISIM di Lido Adriano.

Che fine avrebbero fatto e che tipo di coppia sarebbero stati Romeo e Giulietta se non fossero morti? Se Romeo Montecchi fosse giunto in tempo alla cripta e Giulietta Capuleti si fosse svegliata con lui accanto?
Nella tragedia Shakespeariana, l’autore uccide gli amanti per salvare l’amore. Noi gli amanti li abbiamo tenuti in vita. I due, approdati a Napoli per sfuggire alle conseguenze della morte di Tebaldo, vengono colti dopo una quindicina d’anni di vita di coppia, disoccupati, inaciditi, pronti a rinfacciarsi a vicenda i propri fallimenti esistenziali. Chiusi in una monocamera fronte strada, quasi come in una gabbia per topi, lei rammenda calze a pagamento, lui le riconsegna, entrambi consumati dai rimpianti: orfani di sogni, fantasmi di loro stessi, amaramente consapevoli della reciproca dipendenza.
Quel bisogno di libertà di amare – e morire – si tramuta in esasperata sopportazione, parole vomitate, silenzi e incomprensioni. E l’amore è ormai l’idea di quel che fu. Non è più la tragedia del sacro amore, quanto la tragedia di una coppia ai margini della società: due esiliati senza fissa dimora che si sono stanziati.
Il linguaggio è nomade, contaminato, come contaminati e nomadi sono i loro stati di coscienza. Tra perfidia e tenerezza, tra cadenze partenopee ed echi veronesi, i versi del loro autore, a volte ribaltati, a volte recuperati nella loro intensità poetica, cullano il presente come memoria del passato.
Si spengono le luci. Mille volte buona notte.
T. Garante e S. Caruso

“…tu credi che potevamo continuare a vivere di miserie, di privazioni, di stenti, volendoci bene come Giulietta e Romeo?(…)Con la morte nel cuore per aver tramutato in rinunzia ogni più innocente desiderio, finalmente, avremmo, sistematicamente, attraverso i secoli, soffocate le nostre amarezze in un amplesso completo e complesso d’ogni sentimento: amore, tenerezza, bene e sensi compresi?”
da Questi Fantasmi E. De Filippo

Contributo soci a partire da 5 euro
Ingresso riservato ai soci AICS 2018/2019
La quota associativa per iscriversi all’associazione Il Lato Oscuro della Costa affiliata con AICS 2018/2019 è di € 5 e da il diritto di partecipare alle attività dell’associazione stessa.
È possibile fare domanda di iscrizione a socio compilando la richiesta di tesseramento online:
http://www.ccisim.it/?page_id=302

Per informazioni e prenotazioni:
cisim.lidoadriano@gmail.com | 3896697082

Dettagli

Inizio:
marzo 1
Fine:
marzo 2
Costo:
€5
Categoria Evento:
Sito web:
https://www.facebook.com/events/2221968091410314/

Organizzatore

CISIM

Luogo

cisim