Biblioteca

LA BIBLIOTECA DEL CISIM

Attualmente la Biblioteca del Cisim è aperta nei seguenti orari:

Lunedì dalle 15.00 alle 18.00

Mercoledì dalle 15.00 alle ore 18.00

Giovedì dalle 15.00 alle ore 18.00

La biblioteca del CISIM è una biblioteca privata, dedicata al fumetto e fa parte della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino: al suo interno è possibile consultare e prendere a prestito libri (la biblioteca possiede circa 1100 testi tra classici del fumetto, graphic novels, manga, fumetti d’autore, libri per bambini e adolescenti).

Catalogo consultabile su .ScopriRete. Oltre alla consultazione e al prestito dei libri è possibile accedere gratuitamente a internet e a ScopriRete (http://scoprirete.bibliotecheromagna.it), servizio che prevede la consultazione gratuita di documenti relativi molteplici aree di studio, pubblicazioni, giornali e quotidiani da tutto il mondo, e consente di scaricare gratuitamente mp3 ed e-book.

Da gennaio 2014, il servizio Bibliobus della Biblioteca Classense è presente nel cortile del Cisim, per prestiti di libri e DVD per adulti e ragazzi. Attualmente è presente il 2° e 4° mercoledì di ogni mese, dalle ore 15.30 alle ore 18.00.

Per incentivare la lettura lo spazio biblioteca realizza ogni anno, dal 2013, le seguenti iniziative:

– Leggimi forte, Tante storie sul tappeto, letture ad alta voce a cura di lettori volontari di Nati per leggere, per bambine e bambini da 0 a 8 anni, e genitori. Le letture sono organizzate con il supporto della Biblioteca Classense.

- Proiezioni gratuite di film per bambini e bambine, cicli di film animati realizzati un sabato al mese, in collaborazione con Associazione Antropotopia e con la scuola elementare Iqbal Masih di Lido Adriano. Tutti i film sono tratti da libri che vengono proposti in biblioteca e a scuola.

E’ attivo inoltre un servizio di prestito di libri per bambini, in collaborazione con Biblioteca Classense e Casa Vignuzzi di Ravenna, che forniscono circa 100 volumi di narrativa per bambini e ragazzi, con un prestito interno al Cisim, periodicamente sostituiti.

Il territorio di Lido Adriano, caratterizzato da un intricato tessuto sociale fatto di 63 lingue e nazionalità, ha più alto tasso di natalità dell’intero comune di Ravenna.

Per gli abitanti di Lido Adriano, provenienti da tutto il mondo, è forte la necessità di creare prospettive. Nella società globale e multiculturale in cui tutti viviamo, la possibilità per i cittadini di accedere al sapere, all’informazione e, in generale, ai processi di fruizione culturale può facilitare, a livello locale e non solo, lo sviluppo di relazioni sociali significative, in particolare quelle legate alla partecipazione alla vita collettiva, alla costruzione di forme di convivenza, di responsabilità e di risposta comune ai bisogni.

La riflessione sui reali problemi quotidiani, si coniuga nel nostro progetto ad attività di approfondimento culturale. La necessità più immediata, consiste nel fornire strumenti alle persone, a partire dai bambini, perché possano elaborare, esprimere e fare sedimentare una cultura autonoma e una propria visione del mondo, che gli permetta di partecipare alla vita sociale, economica e culturale del paese e della società.

Il Cisim e la sua biblioteca intendono sostenere tali processi attraverso lo sviluppo di forme di comunicazione etica e di conoscenza diffusa, contribuendo anche a consolidare le collaborazioni tra centri, scuole, biblioteche, servizi e artisti, ampliando ogni anno il coinvolgimento degli abitanti e delle associazioni del paese nella progettazione e partecipazione a iniziative e alla fruizione di servizi.

La biblioteca ringrazia per i libri donati:

Agorà (Fiera del baratto e del riuso)

Gian Franco Andraghetti

Nicoletta Bacco

Massimiliano Benini

Pino Borghi

Giulia Capelli

Cristiano Casagni

Giuliana Casamenti

Carlo Curcella

Vincenzo Da Valle

Alessandra Dragoni

Paola Gelli

Mirada Associazione culturale

Eleonora Morlotti

Ugo Ranalli

Davide Reviati

Igiaba Scego

Francesco Tedde

Federica Vicari

Lanfranco Vicari

Angela Vindigni

Vin

Stefano Talleri

Serena Simoni
Maria Rosa  S.
FacebookTwitterGoogle+Share