STORIE DISEGNATE di Valentina Gentile – “Mamma torna a casa” di Paul Hornschemeir

Mamma torna a casa

di Paul Hornschemeier

pubblicato nel 2007

consigliato dai 10 anni in su

 

copertina_mcm_web

Il racconto segue ciò che accade a Thomas, dopo la scomparsa della mamma, e a suo padre con il quale condivide il trauma che ne consegue.
Hornschemeier affrontando l’elaborazione del lutto del padre e del figlio, tratta un argomento che è quasi un tabù. Oggi parlare di morte in senso profondo è difficile, pochi si soffermano a descrivere i sentimenti legati alla scomparsa di una persona cara, la scelta è dunque coraggiosa e dolorosa.
Nella sua visione, l’autore non fornisce una soluzione o un modo per superare il trauma, ma ci porta dentro al dolore dell’assenza e all’incapacità di sopravviverle: lo fa mostrando che la morte non risparmia nessuno, non risponde a un criterio di selezione e lacera interiormente chi si trova vicino alla persona scomparsa, sconvolge equilibri, mette a dura prova le varie esistenze. A poco valgono le tante consolazioni, un’assenza è un’assenza e come tale apre buchi neri nell’“anima” delle persone.
E’ una delle storie più tristi che io abbia letto e visto. I disegni sono molto accattivanti, la storia è a tratti surreale nel seguire lo smarrimento dei due personaggi e allo stesso tempo i dialoghi sono fortemente realistici, niente è inopportuno o banale.
Mamma torna a casa è incluso nella lista del Time come una delle dieci migliori storie del 2004